PRENOTAZIONI

Ci vuole coraggio

Una grande rassegna del sociale chierese per ripartire insieme

I mesi di pandemia hanno generato un grande silenzio di cultura. Per mesi non abbiamo assistito a spettacoli teatrali, conferenze, film, dibattiti. Ora c’è un grande vuoto di eventi culturali ed è proprio da questo vuoto che vogliamo partire. Invece di essere qualcosa di negativo, potrebbe essere colto come una straordinaria possibilità di progettare su di una tabula rasa: riprogettare le proposte che di consueto vengono offerte nel chierese dalle varie realtà associative, ma più in generale un’opportunità di ripensare al nostro modo di stare nel mondo, alle nostre scelte di vita. Potrebbe essere un tempo fertile per scelte coraggiose.

Scelte coraggiose

Vogliamo raccontare storie di coraggio. Il coraggio di cambiare, il coraggio di immaginare un mondo più giusto, il coraggio di immaginare una nuova economia, il coraggio di costruire una nuova politica, il coraggio di accogliere le diversità, il coraggio di costruire un nuovo rapporto con l’ambiente in cui viviamo. Pensiamo che sia una congiuntura storica in cui le ristrettezze e la paura che abbiamo vissuto per molti mesi ci possano rendere più coraggiosi di pensare ad un futuro diverso. Il coraggio sarà il filo che legherà tutte le proposte della rassegna. Ognuna delle 15 realtà impegnate nel sociale chierese declinerà in chiave propria questo argomento centrale, garantendo quindi da una parte specificità, dall’altra armonia con l’intero progetto.

Calendario eventi [Ingresso libero]

Il Muro – Film

Evento di apertura della rassegna “Ci vuole coraggio”.

11 giugno 2021 | ore 20.45

  • Cinema Splendor – via XX settembre 6, Chieri
  • Caffè “Dory” – via C. Colombo 6, Poirino
  • Chiesa dei Batu – piazza Roma, Pecetto Torinese
  • Teatro comunale – via T. Rossi di Montelera 9, Riva presso Chieri
  • Oratorio della parrocchia SS. Annunziata – via Maria Cristina 13, Pino Torinese

Il coraggio di sfidare il muro che, per 28 anni, ha tenuto divisa Berlino e il mondo intero. Tanti decisero di scavalcare la barriera ingiusta per conquistare il diritto di essere semplicemente “liberi”. Il documentario, con le testimonianze raccolte sul campo in un’inchiesta giornalistica, porta in scena le loro storie: da chi pagò con la vita a chi, alla fine, riuscì a farlo cadere.

Scritto da Marco Cortesi, Mara Moschini e Riccardo Salvetti. Regia: Riccardo Salvetti. Anno: 2019. Durata: 86 minuti.

Intervengono Marco Cortesi e Mara Moschini, attori e autori.

PRENOTATI QUI

Senza Stringhe – Mostra fotografica | The Milky Way, Nessuno si salva da solo – Film

22 giugno 2021 | ore 10.30 – 23.00 (ore 18.30 presentazione mostra [ingresso libro]; ore 20 apericena multietnica a cura del ristorante Ex-Mattatoio con proiezione film [18 euro]).

  • Cittadella del volontariato – via Giovanni XXIII 8, Chieri
  • Una proposta dall’associazione Di tutti i Colori in collaborazione con FIAB Muoviti Chieri e cooperativa Ex-eat. L’evento è anche parte del festival Tutto il mondo è paese.

Il coraggio di non voltarsi dall’altra parte. Sulle Alpi, tra Italia e Francia, ogni giorno decine di persone provano a superare una linea immaginaria chiamata confine.

Senza stringhe – Progetto fotografico a lungo termine dei giovani reporter della rivista Scomodo, sviluppato durante l’inverno del 2020 in collaborazione con il fotografo Stefano Stranges, racconta l’impegno umanitario dei volontari e attivisti che, a cavallo del confine tra Italia e Francia, soccorrono, assistono e ospitano i migranti provenienti soprattutto dalla rotta balcanica e diretti verso il nord Europa. Pubblicato nel gennaio 2021.

  • Intervengono i giovani fotoreporter di Scomodo.

The Milky Way – Nessuno si salva da solo – Il comprensorio sciistico della “Via Lattea”, tra Claviere e Monginevro, di giorno è luogo di divertimento, svago e turismo, di notte si trasforma in un teatro di paura, pericolo e violazione dei diritti umani. “The Milky Way” è un film corale che, attraverso il racconto di attivisti, degli abitanti delle montagne, la ricostruzione storica in graphic novel animata dell’emigrazione italiana degli anni ’50, le storie dei migranti messi al sicuro dai solidali sui due lati del confine, getta luce sull’umanità che riaffiora quando il pericolo imminente riattiva la solidarietà, con la convinzione che nessuno si possa lasciare indietro. Nessuno si salva da solo. Regia: Luigi D’Alife. Anno: 2020. Durata: 84 minuti.

PRENOTATI QUI

Il coraggio di cambiare l’economia – testimonianza e dibattito

5 luglio 2021 | ore 21 

  • Salone San Domenico – via San Domenico 1, Chieri
  • Una proposta dell’associazione “Ciò che vale”

Il coraggio di cambiare l’economia.
Si può pensare a un sistema economico diverso da quello attuale? A un mondo senza le diseguaglianze? Alberto Guggino, presidente di “Ciò che vale” riflette sulla società contemporanea, tra economia, ecosistemi, disuguaglianze e solidarietà. Seguirà un dibattito con il coinvolgimento di chi lo desidera tra il pubblico.

  • Interviene Alberto Guggino.
PRENOTATI QUI

The Troublemaker – film + testimonianza

9 luglio 2021 | ore 21

  • Chiostro di Sant’Antonio – via V. Emanuele II / piazza Cavour, Chieri
  • Promosso da “Fridays For Future – Chieri”

Il coraggio di lottare per la giustizia climatica.

Attraverso il percorso di presa coscienza di Roger Hallam, co-fondatore del movimento nonviolento di disobbedienza civile “Extinction Rebellion”, e Sylvia Dell, lavoratrice informatica in pensione, il film documenta la più grande mobilitazione per la crisi climatica mai avvenuta nella storia britannica. Dinnanzi alla resa dei conti finale, il “piantagrane” sceglie la partecipazione diretta e l’azione collettiva.

Regia: Sasha Snow. Anno: 2020. Durata: 56 minuti.

  • Interviene un attivista del movimento “Extinction Rebellion – Torino”.
PRENOTATI QUI

Matite Sbriciolate – spettacolo teatrale

9 settembre 2021 | ore 21

  • Sala “Conceria” – via della Conceria 2, Chieri
  • Una proposta dell’associazione “ABC – Amici della Biblioteca di Chieri”

Lager di ieri e di oggi: cambiano le strutture, le latitudini, i protagonisti ma nella vita degli uomini i lager sono una presenza cupa e costante. Lo spettacolo porta in scena le storie di coraggio e sofferenza di Antonio Colaleo e Balde Moussa. Il primo, capitano, si rifiutò di combattere al fianco della Germania dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943. Deportato in nord Europa, immortalò i lager nazisti con le matite sbriciolate che aveva nascosto nelle tasche. Il secondo, richiedente asilo picchiato perché chiedeva l’elemosina, è stato trovato morto impiccato nel Centro di Permanenza Rimpatri di Torino.

Spettacolo a cura di Claudio Canal, con CoroTeatro Bequadro e Silvia A. Genta, tratto da “Matite Sbriciolate” (Antonella Colaleo, Rubbettino editore).

Anno: 2020. Durata: 75 minuti.

PRENOTATI QUI

Ci Vuole Coraggio – mostra d’arte

26 11-26settembre 2021 | lun-ven 16-19; sab-dom 10.30-12.30 e 16-19

  • Galleria di Palazzo Opesso – via San Giorgio 3, Chieri
  • Una proposta dell’associazione “Unione artisti del Chierese”

Il coraggio si fa opera d’arte. La mostra raccoglie lavori di tecniche, dimensioni e materiali diversi, tutti a tema coraggio. Gli artisti hanno rappresentato, ciascuno secondo il proprio stile, la loro idea di coraggio. Si spazia dagli acquerelli al colore a olio, dalle fotografie alla fiber-art.

PRENOTATI QUI

LìberàTi, Scatti di coraggi – mostra fotografica

12 settembre 2021 | ore 17-20

  • Cittadella del volontariato – via Giovanni XXIII 8, Chieri
  • Una proposta del presidio Libera “Rita Atria – Chieri”

Il coraggio di ribellarsi alle Mafie. Una raccolta di scatti di Marco Donatiello: volti, persone e ambienti che ritraggono le storie di chi è riuscito a liberarsi dalle criminalità organizzate. Un invito al pubblico a liberarsi ed essere libero, affinando l’arma della consapevolezza. Accanto a ogni foto sono posizionate didascalie che ne approfondiscono il contenuto. I volontari del presidio guideranno il pubblico alla scoperta della mostra.

Donatiello collabora da anni con “Libera”; è specializzato in reportage su tematiche di natura sociale.

PRENOTATI QUI

Meltin’ pot …in viaggio attraverso il cibo – reading spettacolo e presentazione libro

18 settembre 2021 | ore 20.45

  • Teatro Duomo – via Balbo, Chieri
  • Una proposta dell’associazione “M.u.s.e”

Durante il primo lockdown, le socie di “M.u.s.e”, insieme ad alcune donne straniere del territorio chierese, hanno raccolto racconti collegati a ricette tradizionali del loro paese e delle loro famiglie. Ne è nato un libro, “Meltin’ Pot… In viaggio attraverso il cibo”, dove la ricetta è un pretesto per raccontarsi e il cibo è nello stesso tempo elemento di identità culturale e protagonista di una resistenza emotiva che tutti abbiamo ricercato durante questo ultimo anno, spunto per un confronto culturale e la costruzione di una rete solidale e creativa al femminile.

Nel corso della serata, le autrici presenteranno il volume e ne leggeranno alcuni brani significativi. Al termine, sarà possibile acquistarne una copia. Il ricavato servirà per i progetti solidali di “M.u.s.e” sul territorio.

PRENOTATI QUI

La storia maestra di vita: l’esempio di Giorgio Perlasca – incontro e documentario

24 settembre 2021 | ore 18

  • Sala “Conceria” – via della Conceria 2, Chieri
  • Una proposta di “Comitato Pace e Cooperazione Internazionale”.

Il coraggio di Giorgio Perlasca, che salvò dalle persecuzioni le vite di migliaia di ebrei, mettendo a rischio la propria. Per farlo, si inventò il ruolo di Console spagnolo, lui che non era diplomatico né spagnolo. I coniugi Franco Perlasca, figlio di Giorgio, e la moglie Luciana Amadio ne raccontano la storia.

Durante l’incontro sarà proiettato il documentario “La storia maestra di vita: l’esempio di Giorgio Perlasca” (prodotto dalla Fondazione Giorgio Perlasca con il coordinamento didattico di Piero Angela, durata: 32 minuti).

L’incontro sarà replicato il 25 settembre, all’auditorium “Livatino”, per i soli studenti di liceo “Monti” e istituto “Vittone”.

PRENOTATI QUI

L’arte del coraggio – inaugurazione mostra e laboratorio

26 settembre 2021 | ore 16

  • Chiesetta di Santa Lucia – piazza Duomo incrocio via Balbo 16, Chieri
  • Una proposta dell’associazione “Vivere” insieme al gruppo “Gah”.

L’arte del coraggio. Due proposte per donarsi un momento d’arte, adatte a ogni età, dove poter toccare, costruire, vedere la forza del coraggio.

I ragazzi dell’associazione “Vivere”, a sostegno dell’integrazione sociale delle persone con disabilità, presentano e illustrano ai visitatori la mostra “L’arte di Vivere”, che racchiude opere da loro realizzate (sarà visitabile fino al 3 ottobre). In contemporanea, guideranno il pubblico a esprimere tramite l’arte la propria impronta di coraggio, nel laboratorio “Racconta il tuo coraggio!”

PRENOTATI QUI

Visibilinvisibili – spettacolo teatrale

8 ottobre 2021 | ore 21

  • Teatro Duomo – via Balbo Chieri

  • Una proposta di “ASCS” e “Centro Famiglia Chieri”.

Il coraggio di migrare e raccontare le storie di chi migra.

Chiunque oggi attraversi il Mediterraneo è costretto ad accettare un’identità diversa dalla propria, regolata dalla cultura della non-appartenenza. Lo spettacolo porta in scena le storie di chi parte con grandi sogni dai villaggi del mondo e il destino del nostro futuro di comunità cresciuta senza più memoria. Visibilinvisibili intende offrire possibilità di ascolto oltre i duri confini del razzismo, manifestazione evidente delle nostre insofferenze collettive.

Regia e sceneggiatura: Renzo Sicco. Interpreti Silvia Nati, Angelo Scarafiotti, Mattia Mariani, Stefano Cavanna. Regia video: Marco Pejrolo. Fotografie: Pier Paolo Cito. Voci registrate: Lino Spadaro, Vinicio Capossela, Marco Morellini. Anno: 2004.

Biglietto: 1€ | gratis minori 18 anni

Ingresso con Green Pass

PRENOTATI QUI

Antigone, monologo per donna sola – spettacolo teatrale

22 ottobre 2021 | ore 21

  • Teatro Elios – via Vittorio Veneto 31, Santena
  • Una proposta di ASCS

Il coraggio di un’eroina diversa dai “veri” eroi, che preferisce lottare o decide di morire. Una storia che respira dall’attimo prima, quando ancora potresti posare il pugnale e continuare lungo la via che ti offrono. È una storia che attraversa le ossa di una ragazzina magra, di un’eroina spettinata che dal centro della tragedia ti guarda sorridendo. Antigone cerca di uscire dalla sua prigione ridendoci contro, abbassandosi per cambiare punto di vista, per poi indugiare nel grottesco o nei versi di una canzone. Ma alla fine siamo sempre con lei, proprio lì dove l’avevamo lasciata, con la pistola, il pugnale o la corda in mano.

Di e con Debora Benincasa. Regia: Amedeo Anfuso.
Una produzione Anomalia Teatro.
Durata: 60 minuti.

L’evento è gratuito, ma con obbligo di green pass.
È gradita la prenotazione.

PRENOTATI QUI

Per restare sempre aggiornato, iscriviti alla Newsletter.

UNISCITI A NOI

Insieme possiamo costruire una comunità aperta ed inclusiva nella quale la diversità rappresenta una ricchezza e ciascuno può contribuire alla creazione del bene comune.

PARTECIPA
SOSTIENICI
DIVENTA VOLONTARIO