Cosa abbiamo fatto | Dicembre23

Auguri a distanza ma con impegno, passione e dedizione per un lavoro che non è solo una professione ma una vocazione!

Accoglienza Integrale

Come ogni anno, nella sede romana di ASCS, abbiamo festeggiato con amici/amiche, volontari/ie e persone dei corsi e della casa, l’arrivo del Natale. Con la classica tombola, i tanti giochi per bambini e bambine e i balli da ogni parte del mondo, abbiamo voluto prenderci un momento per incontrarci e scambiarci gli auguri di un sereno Natale e un buon anno.

Il 21 dicembre il team di ASCS Roma è andato a prestare servizio alla mensa del Santissimo Redentore di Valmelaina. In questa parrocchia Scalabriniana, vengono serviti al giorno circa 150 pasti caldi grazie al prezioso aiuto dei numerosi volontari/ie che mettono a disposizione il loro tempo a servizio del prossimo. Da un anno, ASCS è presente nella parrocchia, ogni giovedì con uno sportello che offre alle persone del territorio, servizi di orientamento lavorativo, legale e abitativo.

Il 5 dicembre si è tenuta la plenaria della Rete di Accoglienza Integrata. Enti del terzo settore romano e associazioni del territorio, si riuniscono per affrontare tematiche relative al lavoro e alla casa. Continua il lavoro di costruzione di una rete capace di dare risposte concrete. ai bisogni delle persone che incontriamo ogni giorno.

Animazione Interculturale

In preparazione al nuovo anno, il coordinamento Più Ponti Meno Muri si è incontrato in presenza a Milano per ragionare sulla programmazione nazionale dell’animazione giovanile, sul Confine24 e tantissimi altri progetti. Per rimanere sempre aggiornati/e, seguiteci sui nostri social: Instagram e Facebook.

Intanto, dicembre è stato un mese ricco di incontri. A Chieri e a Treviglio abbiamo incontrato 10 classi delle scuole superiori, ragionando con gli studenti e le studentesse sulla libertà di movimento anche attraverso il gioco The Game ha raccontato le esperienze di Più Ponti Meno Muri. A Bergamo, abbiamo giocato a The Game con un gruppo di ragazzi scout partecipanti ad un evento organizzato dall’Agesci.

Vi ricordate i campi estivi Attraverso? Dalla rete delle persone incontrate in queste occasioni, volontari ASCS cuneesi, rappresentanti della Caritas di Cuneo e di Saluzzo si stanno incontrando con l’obiettivo di costruire insieme una proposta di formazione e servizio per giovani sulle tematiche migratorie. Stay tuned!

A gennaio si parte con Confine24. I/le giovani stanno organizzando i weekend di servizio e formazione per ragazze e ragazzi under 30 ai confini.

Continua l’esperienza dei workshop “ScalaMusic Academy” presso la Parrocchia SS. Redentore, a Val Melaina (Roma) e che vede la partecipazione di circa 25/30 persone, tra bambini, giovani ed adulti. Il laboratorio del 16 Dicembre è stato un appuntamento speciale: dopo le consuete ore di lezione, infatti, i partecipanti al workshop hanno preso parte al concerto di Natale organizzato dalla Parrocchia mettendo in scena una piccola esibizione, ideata e provata nelle ore di studio e che, nonostante abbia coinvolto l’intero gruppo, ha visto protagonisti speciali i ragazzi che partecipano a questo percorso artistico da meno tempo. L’appuntamento è rinnovato a sabato 13 Gennaio per ripartire alla grande!

Non perdere “Caporali e scaffali”, curati dalla nostra attivista Silvia!

Cooperazione allo Sviluppo

A Torino, si è svolto il terzo weekend corso di formazione al volontariato, lì si è lavorato sul tema della mobilità umana e delle sue sfide attraverso il contributo di Duccio Facchini di Altreconomia. Si è lavorato poi sui preconcetti ed i giudizi, su come gestire le paure e le difficoltà personali. Si sono inoltre presentate le ultime missioni scalabriniane per le quali sarà possibile partire.

Intanto, a Calais, uno dei operatori ASCS sta continuando ad interfacciarsi con le associazioni che collaborano con gli Scalabriniani presenti nelle missione per iniziare a progettare una nuova accoglienza per i tanti migranti in transito nella zona. Allo stesso modo anche a Ceuta ci si sta muovendo per la conoscenza e progettazione in loco.

Continuate a seguirci su ascs.it per restare aggiornati e per scoprire come sostenere le nostre attività. Grazie!

Se anche tu vuoi supportare i nostri progetti al fianco di migranti, rifugiati e comunità locali, sostienici con una donazione.

Il tuo aiuto farà la differenza!

LEGGI GLI ALTRI AGGIORNAMENTI

2024-01-11T16:43:50+01:0011 Gennaio 2024|
Go to Top