We Care for Angelica

Sono Angelica, vengo e vivo da sempre in un paesino della provincia di Firenze, nelle zone del Chianti, nella bellissima Toscana. Da qualche mese lavoro in un asilo nido dopo molti anni passati a fare altro e varie vicissitudini personali.

Ho conosciuto ASCS tramite un un’amica che stava facendo una lunga esperienza di missione in Haiti. Così nell’estate del 2017 sono partita per conoscere da vicino quella realtà, anche se già da anni facevo delle esperienze missionarie in Haiti. Valentina la mia amica, gestiva per ASCS in collaborazione con persone del luogo un centro di aggregazione per attività sportive formative e liturgiche aperto a tutte le persone dei villaggi circostanti nella missione dei Padri Scalabriniani a Croix des Bouquets vicino alla capitale. E poi… nel gennaio 2018 sono ripartita per Haiti per sostituire Valentina che per un anno tornava in Italia. La gestione del centro non è stata banale ma l’esperienza e stata molto bella perché mi ha permesso di entrare in relazione con tante persone e di potermi impastare con le abitudini e le non poche difficoltà del luogo. Ciò che più mi ha stravolto sono stati i bambini che riescono sempre a parlarci al cuore; non a caso oggi il mio nuovo lavoro mi porta a stare con loro. Da quando sono lontana da Haiti ho proprio un vuoto grande, non so quando sono in missione, anche se non penso di fare chissà quali buone cose pur mettendocela davvero tutta, la mia vita assume un senso di pienezza raramente provato altrove… Chissà se il buon Dio avrà un giorno in dono per me un’altra partenza! Sicuramente vivere in missione spalanca il cuore a una grande necessità di accoglienza, anche se non siamo mai noi a decidere chi o quale situazione ci viene chiesto di accogliere.

Grazie ASCS questo tempo trascorso in Haiti rimarrà un’esperienza indelebile.

vai alla campagna

Per restare sempre aggiornato, iscriviti alla Newsletter.

    Accetto il trattamento dei dati personali Privacy Policy