#UnaSolaCasa – gennaio 2021

Come vi abbiamo raccontato in questi mesi, quando la pandemia è esplosa abbiamo dato il via alla Campagna Una Sola Casa. Perché, anche se a distanza, sentivamo e sentiamo l’urgenza di continuare a “costruire una sola casa” con le tante persone e famiglie che si trovano a vivere situazioni di grande emergenza e difficoltà, a partire dalla fondamentale sussistenza alimentare, al bisogno di un sostegno psicologico o di un riposizionamento lavorativo.

 

 

Se in una prima fase, da marzo a luglio 2020, siamo stati impegnati principalmente per rispondere alla crescente richiesta di cibo, prodotti di igiene e di prima necessità, negli ultimi mesi abbiamo deciso di proseguire e rafforzare l’impegno di servizio e prossimità ampliando ulteriormente la nostra azione.

Con Una Sola Casa, continuiamo quindi a far fronte alle diverse emergenze causate dalla pandemia. In relazione all’emergenza sociale stiamo rafforzando la nostra azione di distribuzione di pacchi con cibo e prodotti di igiene. Stiamo implementando interventi per la promozione della salute fisica e psicologica per rispondere alla grande emergenza sanitaria. Attraverso servizi di educazione e formazione vogliamo invece continuare a far fronte all’emergenza lavorativa. Insieme ai tanti giovani, forse i più spaesati dalla situazione attuale, vogliamo costruire nuove narrative di solidarietà per rispondere alla crescente emergenza culturale.

Anche grazie al prezioso sostegno della Congregazione Scalabriniana, di tanti donatori e partner, da inizio pandemia ad oggi, siamo riusciti a raccogliere più di 120.000 € oltre a tanti prodotti donati da Istituzioni, aziende e individui.

 

 

Con i fondi raccolti, abbiamo supportato quasi 20.000 persone tra adulti e bambini nei diversi progetti e missioni in Italia, Europa e Africa dove siamo presenti come ASCS e dove operano i Missionari Scalabriniani.

Nello specifico, da marzo a dicembre 2020, abbiamo distribuito 7.500 pacchi con beni alimentari, prodotti per l’infanzia, per l’igiene personale e beni di prima necessità e fatto fronte alle diverse emergenze che i nostri beneficiari si sono trovati ad affrontare.

Le donazioni ci hanno infatti permesso di fornire un supporto concreto nelle diverse sedi ASCS di Roma e Milano che in questi mesi si sono trasformate in veri e propri punti di distribuzione di cibo e di riferimento per i diversi servizi, in alcune Parrocchie e realtà Scalabriniane in Italia (Parrocchia Sant’Agostino e Centro di Ascolto “Giovanni Battista Scalabrini” a Reggio Calabria), in diverse Parrocchie e Missioni Scalabriniane in Europa (Missione di Amora – Portogallo, Parrocchia Saint Bernard e Missione Cattolica Italiana di Parigi – Francia, Missione Cattolica Italiana di Londra), in alcuni progetti lungo la Rotta Balcanica (Bosnia Erzegovina, Siria e Turchia) con cui abbiamo collaborato in questi mesi, in Sudafrica (Comunità Francofona e Lawrence House a Cape Town, Saint Patrick’s Catholic Church a Johannesburg) e in Mozambico (Parrocchia di Nampula e Campo Rifugiati di Maratane).

 

 

Nonostante il difficile momento che stiamo ancora vivendo, continuiamo a camminare insieme certi che solo mettendo le persone al centro del nostro lavoro quotidiano e delle nostre azioni, possiamo continuare a dare risposte concrete alla grande situazione di emergenza che stiamo affrontando!

Per restare sempre aggiornato, iscriviti alla Newsletter.

    Accetto il trattamento dei dati personali Privacy Policy

    UNISCITI A NOI

    Insieme possiamo costruire una comunità aperta ed inclusiva nella quale la diversità rappresenta una ricchezza e ciascuno può contribuire alla creazione del bene comune.

    PARTECIPA
    SOSTIENICI
    DIVENTA VOLONTARIO