Casa Scalabrini 634

A Roma in Via Casilina 634 c’è una casa di accoglienza sperimentale ed innovativa per richiedenti asilo e rifugiati che, dopo il primo periodo nei centri d’accoglienza, possono sperimentare un percorso che li conduca ad una vera e propria autonomia. Casa Scalabrini 634 cerca di far fronte proprio all’esigenza di accompagnare i richiedenti asilo nella seconda e terza fase di accoglienza verso un percorso di reale autonomia ed integrazione. Situata tra i quartieri della periferia romana di Tor Pignattara e Centocelle, Casa Scalabrini 634 è un mix di vita autonoma e vita comunitaria, una città invisibile che, come emerge dalle storie documentate, può aiutare i suoi abitanti a diventare dei buoni cittadini dopo il periodo di sostegno ed accompagnamento.

Per restare sempre aggiornato, iscriviti alla Newsletter.

    Ho preso visione della Privacy Policy di ASCS Privacy Policy

    UNISCITI A NOI

    Insieme possiamo costruire una comunità aperta ed inclusiva nella quale la diversità rappresenta una ricchezza e ciascuno può contribuire alla creazione del bene comune.

    PARTECIPA
    SOSTIENICI
    DIVENTA VOLONTARIO