ConFine23

Weekend di servizio, formazione e condivisione ai confini dell’Europa

Dopo l’esperienza forte di ConFine22 vogliamo tornare in questi luoghi significativi per la realtà migratoria dell’Italia per contribuire a riscoprire il Bene anche in mezzo al dolore e ai diritti umani violati, toccando con mano la Vita, per alimentare ciò che ci spinge a metterci a servizio con l’altro.

L’obiettivo è quello di costruire una comunità di persone che si accolgono reciprocamente, prendendosi cura gli uni degli altri e del Pianeta, abitare spazi di corresponsabilità capaci di generare nuovi processi di trasformazione e di promuovere l’incontro al fine di costruire una società in cui le differenze convivono integrandosi ed arricchendosi.

Attraverso le singole proposte toccheremo con mano le realtà dei confini visibili e invisibili dell’Europa: Oulx, Trieste e Ventimiglia. Mediante il servizio e la condivisione, saremo di supporto alle persone in movimento, conosceremo dei testimoni, vivremo dei momenti di riflessione e di scambio.

A ideare e a realizzare queste proposte è l’ASCS – Agenzia Scalabriniana per la Cooperazione allo Sviluppo, insieme a vari partner locali.

Le proposte sono rivolte a giovani dai 18 ai 29 anni.

Le quote di partecipazione ci aiutano a sostenere le spese di vitto e alloggio dei partecipanti, ma non devono essere un ostacolo alla partecipazione per nessuno!

  • QUANDO? Dal 5/01 sera al 8/01 tardo pomeriggio
  • DOVE? Oulx, piccola cittadina montana dell’alta Val di Susa, alle spalle di Torino, si è trovata ad essere nodo fondamentale del transito di centinaia di uomini, donne e bambini provenienti da Africa e Vicino Oriente diretti verso la Francia: qui fanno tutti tappa prima di tentare di superare il confine senza essere intercettati dalla polizia di frontiera.
  • CHE COSA? Vivremo tre giornate intense di conoscenza, servizio e condivisione sulla realtà migratoria di Oulx. Incontreremo e saremo di supporto a chi lavora ogni giorno accanto alle persone in transito: Rifugio Fraternità Massi, Pastorale Migranti della Diocesi di Susa, Diaconia Valdese, Rainbow for Africa.
  • CHI? Giovani dai 18 ai 29 anni
  • QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 50 €
  • QUANDO? Dal 17/03 sera al 19/03 tardo pomeriggio
  • DOVE? Un confine corre invisibile tra il mare e le montagne: di qua Ventimiglia, di là Mentone. Italia e Francia. Ogni giorno c’è chi questo confine cerca di attraversarlo, per raggiungere amici e parenti altrove, ma non ha le carte giuste in tasca e la guardia di frontiera francese è sempre pronta a respingerli. Così ogni notte a Ventimiglia sono più di un centinaio a dormire accampati sotto i viadotti dell’autostrada.
  • CHE COSA? Toccheremo il confine in tutte le sue forme: volti, storie, vecchie barriere arrugginite, scarpe rotte e segni di speranza. Incontreremo chi a Ventimiglia continua ad impegnarsi a fianco delle persone in movimento, di fronte al silenzio delle Istituzioni e faremo del nostro meglio essere di supporto: conosceremo Caritas Intemelia, Diaconia Valdese, Bar Hobbit, Croce Rossa.
  • QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 50
  • QUANDO? dal 28/04 sera al 1/05 tardo pomeriggio
  • DOVE? Trieste, porta d’Europa, capolinea della Rotta Balcanica: ogni giorno attraverso questa città decine di persone entrano in Italia dopo aver camminato per settimane attraverso i boschi della Bosnia Erzegovina, Croazia, Slovenia, dopo mesi di viaggio che li ha portati qui da Siria, Afghanistan, Iraq, Pakistan e molti altri Paesi del Vicino Oriente.
  • CHE COSA? Vivremo un intenso fine settimana sul confine: conoscenza, servizio e condivisione a contatto con la realtà migratoria dell’arrivo della Rotta Balcanica. A Trieste incontreremo volti e piedi, ascolteremo testimonianze e saremo di supporto a chi lì si impegna ogni giorno: Linea d’Ombra, Consorzio Italiano di Solidarietà, Strada SiCura e Caritas.
  • QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 50€
iscriviti

Siete un gruppo numeroso o un gruppo più ristretto di amici e desiderate fare attività lungo i ConFini?
Purtroppo i posti per i nostri weekend sono limitati, ma non disperate: scriveteci una email e vi aiuteremo ad organizzarvi in autonomia per costruire Ponti in questi territori di frontiera!
+info: piupontimenomuri@ascs.it

Non puoi partecipare ma vuoi comunque sostenere le attività di Animazione Interculturale?

dona ora

Per restare sempre aggiornato, iscriviti alla Newsletter.

    Ho preso visione della Privacy Policy di ASCS Privacy Policy