Cosa abbiamo fatto | Novembre22

Accoglienza integrale

Il novembre ASCS comincia con una bellissima notizia dalla nostra sede romana: Precious, una delle ospiti di Casa Scalabrini 634, ha superato con successo il concorso per diventare OSS. Dopo un anno di studio intenso e due tirocini in strutture ospedaliere, ai quali ha affiancato anche la vita da mamma della piccola Luna, Precious ha realizzato uno dei suoi obiettivi professionali: diventare assistente socio sanitaria. Per noi, è stato un orgoglio accompagnarla in questo viaggio. Casa Scalabrini 634 vuole essere un ponte verso la piena autonomia personale, professionale, abitativa e relazionale dei ragazzi e delle famiglie accolte nel progetto e questi grandi traguardi delle persone migranti che vivono la casa sono anche i nostri!

Proseguono, intanto, i percorsi di formazione dei ragazzi coinvolti in Campi Ri-Aperti. Questo progetto, in collaborazione con la Cooperativa Kairos, con il sostegno dell’Associazione Insieme, al nostro fianco fin dalla prima edizione, prevede l’attivazione di tirocini in agricoltura sociale, grazie al contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri con il fondo dell’8×1000 dell’IRPEF devoluto dai cittadini italiani alla diretta gestione statale. I ragazzi coinvolti stanno svolgendo un tirocinio di 3 mesi in aziende agricole virtuose del territorio romano. L’obiettivo è quello di fornire ai beneficiari una nuova visione del mondo agricolo attraverso orientamento, formazione e esperienza diretta.

Animazione Interculturale

A Milano, si sono tenuti due incontri multiculturali all’interno del progetto Più Ponti Meno Muri Remix, con giovani e adulti appartenenti alla comunità italiana, filippina, latinoamericana e cingalese. Grazie ai laboratori guidati da psicologhe ed educatrici con molteplici esperienze in contesti interculturali, si vuole arrivare alla promozione e allo sviluppo delle life skills, per far crescere l’ascolto, il dialogo e l’empatia. Dal 16 al 18 dicembre, arriveremo a Napoli per scoprire l’accoglienza di questa terra fatta di contraddizioni e bellezza.

L’anno nuovo ASCS ripartirà con ConFine23 che prevede weekend di servizio, formazione e condivisione ai confini d’Italia. Attraverso le singole proposte, toccheremo con mano le realtà dei confini visibili e invisibili dell’Europa: Oulx, Trieste e Ventimiglia. Saremo di supporto alle persone in movimento, conosceremo dei testimoni, vivremo dei momenti di riflessione e di scambio. Ti aspettiamo a Oulx dal 5 al 8 gennaio, a Ventimiglia dal 17 al 19 marzo e a Trieste dal 28 aprile al 1 maggio. Ci vediamo ai confini!

E se in occasione della Canonizzazione di Scalabrini non hai avuto modo di vederlo, il 7 gennaio ti aspettiamo a Tivoli per il musical “Per terre Lontane”, sulla vita di San Giovanni Battista Scalabrini. Sempre il 7 gennaio, a Bassano del Grappa, ci sarà la prima del concerto Hodos oltre ogni confine.

Le belle notizie per il 2023 non finiscono qui: siamo ripartiti con le riunioni con i volontari per organizzare Il Mondo in Casa 2023 che arriva alla sua 7° edizione. Stimolare il dialogo e rendere possibile la condivisione tra le comunità migranti e la comunità locale è l’obiettivo principale di questi eventi organizzati in collaborazione con la Chiesa del Carmine.

Quali saranno le comunità protagoniste della programmazione del nuovo anno? Stay tuned per ulteriori aggiornamenti!

A Chieri, proseguono le attività di sensibilizzazione riguardo al mondo di mobilità umana: il 25 novembre si è tenuto l’evento “Cosa capita a Lampedusa? La migrazione spiegata bene* *con aperitivo”. Elisa Meneghini e Elisa Biasion hanno raccontato la loro esperienza di volontarie con Mediterranean hope. È stata una serata per approfondire, conoscere e scambiarsi opinioni sul tema dell’accoglienza e… dopo un buon aperitivo!

ASCS alle frontiere d’Europa

È disponibile su Radio Marconi l’intervista dell’operatore ASCS Davide Pignata che ha raccontato la situazione molto delicata al confine di Trieste. Da qui passa un gran numero di persone in movimento in arrivo in Italia. Che siano transitanti o richiedenti asilo, sono costretti a dormire all’aperto o in edifici abbandonati, non essendoci strutture idonee all’accoglienza. In appoggio ad altre organizzazioni che già lavorano sul territorio, l’ASCS si sta muovendo per intercettare i bisogni e comprendere la situazione di questa e altre realtà europee.

Natale Solidale ASCS

Devi ancora scegliere il tuo regalo solidale e vuoi sostenere le nostre attività e i progetti? Puoi vivere un Natale ancora più speciale regalando ai tuoi amici e parenti i prodotti solidali dell’ASCS!

Per aspettare insieme il Natale, ti aspettiamo a Milano, l’11 dicembre dalle 10 alle 21, in Piazza del Carmine 2 dove ci saranno bancarelle, arte, musica e danze! A Roma, sabato 17 a partire dalle ore 15, ci ritroveremo a Casa Scalabrini 634, in Via Casilina 634 per condividere un momento di scambio e condivisione all’insegna del gioco e di tante altre attività! Unisciti a noi!

Se anche tu vuoi supportare i nostri progetti al fianco di migranti, rifugiati e comunità locali, sostienici con una donazione.

Il tuo aiuto farà la differenza!

LEGGI GLI ALTRI AGGIORNAMENTI 

2022-12-14T17:12:47+02:00
Go to Top